Forum Meteogelo  

Vai indietro   Forum Meteogelo > Forum MeteoGelo.com > ENERGIE RINNOVABILI E AMBIENTE

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità visualizzazione
  #1  
Vecchio 24th November 2010, 13:54
natoxcorrere natoxcorrere non è in linea
Super Moderator
 
Data registrazione: Aug 2009
Località: Napoli-Fuorigrotta
Messaggi: 2988
Predefinito Rapporto Annuale Energia Eolica

Il comitato esecutivo del IEA Wind Cooperative Agreement, organismo che nell'ambito del International Energy Agency (IEA) è preposto allo sviluppo della cooperazione nella ricerca, sviluppo e diffusione dei sistemi ad energia eolica, ha pubblicato nel luglio 2010 il Rapporto Annuale sull'Energia Eolica 2009 (IEA Wind Energy 2009 Annual Report), disponibile per il download gratuito nel sito www.ieawind.org.
Si riportano nel seguito alcune delle statistiche sullo sviluppo dell'energia eolica incluse nel Rapporto.
La capacità di generazione di energia elettrica da fonte eolica a livello mondiale ha avuto un incremento di oltre il 32% nel 2009. Ancor più sorprendente è la crescita della quota dell'energia eolica sulla domanda globale di energia elettrica nei Paesi partecipanti al International Energy Agency (IEA) Wind Cooperative Agreement: dal 1,6 nel 2007 al 2,5% nel 2009. La produzione mondiale di energia elettrica da fonte eolica è oggi sufficiente a coprire interamente il consumo totale di elettricità di Australia e Irlanda messe insieme.
In Italia la potenza elettrica da fonte eolica ammonta a 4.850 Megawatt (MW) alla fine del 2009, cui corrispondono 6,5 Terawattora (TWh) di energia prodotta, pari al 2,1% della domanda totale di energia elettrica. Il settore eolico italiano assicura 18.000 posti di lavoro, di cui 5.000 nell'industria eolica propriamente detta e 13.000 nell'indotto.
L'energia eolica è una nuova sorgente per la generazione pulita di energia elettrica. Negli Stati Uniti il 40% della nuova potenza installata nel 2009 è da fonte eolica, mentre in Europa gli impianti eolici rappresentano il 39% della nuova capacità di generazione installata. I Paesi membri di IEA Wind hanno aggiunto più di 20 Gigawatt (GW) nel 2009 per un totale di più di 111 GW di potenza installata. Quattordici dei 20 Paesi membri hanno aggiunto nel 2009 almeno 100 MW di nuova potenza ciascuno. Cinque Paesi hanno aggiunto oltre un Gigawatt: Stati Uniti (10 GW), Spagna (2,5 GW), Germania (1,9 GW), Italia (1,1 GW) e Regno Unito (1,1 GW). Molti Paesi hanno pianificato notevoli incrementi della potenza installata per il 2010 e per gli anni successivi.
L'IEA Wind Energy 2009 Annual Report presenta, per ciascuno dei Paesi membri, informazioni aggiornate sulla potenza eolica installata, sui progressi nel raggiungimento
degli obiettivi previsti, sui benefici all' economia, sugli aspetti che influiscono sulla crescita del settore, sui costi dei progetti e delle macchine, sui programmi di incentivazione e sui risultati delle attività di ricerca e sviluppo. L'Executive Summary sintetizza le informazioni presentate, per l'anno 2009, nei 30 capitoli del Report che coprono le attività dei gruppi (tasks) di ricerca congiunta, dei 20 Paesi membri, della Commissione Europea e della European Wind Energy Association (EWEA). Nel Executive Summary sono pure riportati i dati di potenza installata ed energia prodotta a partire dal 1995.
I Paesi membri del IEA Wind, dislocati in Europa, Nord America, Asia e nella Regione del Pacifico, rappresentano il 70% della potenza elettrica da fonte eolica installata nel mondo.
Questi Paesi condividono informazioni e attività di ricerca al fine di incrementare il contributo della fonte eolica nel loro mix per la generazione di energia elettrica. Essi inoltre operano al fine di estendere questa cooperazione favorendo l'adesione di nuovi Paesi membri.

http://www.infobuildenergia.it/notizia.php?id=1566
__________________
Cause Tramps Like Us, Baby We' re Born to Run
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 2nd May 2012, 14:49
natoxcorrere natoxcorrere non è in linea
Super Moderator
 
Data registrazione: Aug 2009
Località: Napoli-Fuorigrotta
Messaggi: 2988
Predefinito

Dito puntato contro le turbine eoliche: un nuovo studio condotto dai ricercatori della State University di New York ha scoperto che durante la notte le centrali eoliche riscaldano la terra sotto i loro "piedi" creando possibili disagi all'agricoltura locale. Utilizzando dati satellitari tra il 2003 e il 2011, gli studiosi hanno esaminato le temperature superficiali del Texas dell'Ovest dove sono presenti le piu' grandi aziende eoliche del mondo con attualmente in funzione 2.358 turbine. I risultati dell'analisi dimostrano una correlazione diretta tra l'aumento delle temperatura notturna - pari a quasi 0,72 gradi - e il posizionamento delle centrali. Come pubblicato su Nature Climate Change, i ricercatori hanno scoperto che la turbolenza dietro le turbine genera uno strato di aria piu' fresca che, mescolandosi poi con l'aria piu' calda, si deposita sul terreno durante la notte. "Di anno in anno la temperatura della superficie terrestre nei parchi eolici mostra una persistente tendenza al rialzo in coerenza con il crescente numero di impianti in esercizio nella zona", ha commentato Liming Zhou, autore dello studio. Un processo questo che potrebbe rivelarsi molto pericoloso per l'agricoltura locale: il riscaldamento maggiore del terreno potrebbe infatti modificare il ciclo delle precipitazioni locali e "creare il caos" nella crescita delle piante

ANSA
__________________
Cause Tramps Like Us, Baby We' re Born to Run
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 9th July 2012, 13:21
natoxcorrere natoxcorrere non è in linea
Super Moderator
 
Data registrazione: Aug 2009
Località: Napoli-Fuorigrotta
Messaggi: 2988
Predefinito

http://www.enea.it/it/produzione-sci...energia-eolica
__________________
Cause Tramps Like Us, Baby We' re Born to Run
Rispondi citando
Rispondi

Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivo/e
Faccine sono Attivo/e
Il codice [IMG] è Attivo/e
Il codice HTML è disattivato

Salto Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 05:33.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione in Italiano: P2psin.it & Cionfs.it